UNA CHIESA PER MAKUMBI

Ci stiamo ancora lavorando! Non c’è popolo  che nella storia non abbia avuto un luogo dove riunirsi per  poter pregare come comunità. Anche nella comunità di Makumbi sta nascendo la Chiesa “Notre Dame de la Misericorde” voluta fortemente dal fondatore dell’associazione, specialmente dopo i luttuosi eventi di guerra degli ultimi tre anni, che hanno devastato intere famiglie e villaggi.  Poter battezzare, cresimare e sposare, amministrare tutti i sacramenti in una struttura non è poi cosi strano da immaginare per un popolo cristiano che ha bisogno di tanti beni materiali, certo, ma altrettanto bisogno di alleggerire lo spirito nelle situazioni più difficili che la vita .. e una vita in povertà specialmente..ti pone davanti. Poter benedire una salma o battezzare i bimbi, unire in matrimonio o semplicemente celebrare la messa domenicale non deve essere per forza fatto sotto la pioggia stagionale o sotto il caldo sole africano: una chiesa è il posto giusto! Si, di giustizia parliamo. Finalmente c’è una bella chiesa con sacrestia annessa, il portone in alluminio, proveniente da Trapani(Sicilia),le due porte laterali intitolate ai benefattori, una stanza per ospitare i sacerdoti che verranno ed un interno ancora da terminare, dipingere e arredare.Tanto ancora da fare? Bene dateci una mano, Iddio vi ricompenserà certamente.Noi, da sempre, vi diciamo: Grazie!

Immagine

 

 

 

 

[supsystic-gallery id=1]

 

anno 2017.. IL DOLORE DEL KASAY…”AIUTATECI!!”

2000-2017!!

17 anni! La speranza di un futuro migliore… può durare cosi poco?

Mai e poi mai si sarebbe  immaginato una tragedia di tal misura.

Già negli ultimi due anni il sentore di una guerra che non sarebbe stata breve era nell’aria in Congo. Il presidente Kabila non accetta nessun tipo di compromesso nè, nonostante per ben due mandati non sia stato voluto dal popolo, ritiene opportuno lasciare la presidenza.

Dal mese di aprile di questo anno tutto il Kasay è stato attaccato da “finti “ribelli,  guerriglieri anti governativi, che non si fermano a distruggere tutto ciò che trovano davanti al loro passaggio, ma purtroppo stanno uccidendo senza tregua, violentando donne e suore e bruciando e rubando tutto ciò che trovano nei tantissimi villaggi poveri della grande zona, proprio come a Makumbi.

Ovviamente le emittenti italiane nazionali non nè danno informazione, ma nella rete si trovano notizie più approfondite. Si troveranno dei link alla fine dell’ articolo.

Le notizie  in Italia arrivano in ritardo e, bensì, abbiamo dei contatti con le zone colpite, riusciamo a malapena a sapere la vera situazione attuale. Il nostro fondatore Padre Clemente Kayembe Lubombo, non sapeva come dirci la verità. Raccontarci il dolore, la tragedia di centinaia di  migliaia di persone che, anche a Makumbi, villaggio dove maggiormente in questi anni l A,Tu.BA. ha diretto i propri aiuti, hanno dovuto alle tre di notte, di una buia notte, hanno dovuto abbandonare il villaggio perché dei guerriglieri erano sbarcati  sparando colpi d’arma da fuoco e agitando il macete. Il terrore è sceso in questa terra, che l’A.TU.Ba ed i propri sostenitori hanno imparato ad amare! Senza poter prendere nulla, senza nessun mezzo di sostentamento, cibo, acqua, vestiti, medicine attrezzi per caccia o pesca, o per cucinare, senza nulla, forse con i soli e poveri vestiti addosso, sono fuggiti rifugiandosi nella foresta. di notte. Al buio. Lasciando dietro di se i malati e gli anziani che non sarebbero potuti fuggire perché immobilizzati, stanno cercando di sopravvivere, affrontando il freddo, la continua pioggia della stagione delle piogge, le malattie, la fame e la sete. Provando ad immaginare la guerra, credo che non si possa capire, se non dopo aver provato sulla propria pelle.

Dopo diversi giorni siamo riusciti ad inviare due ragazzi in moto da Tshikapa, per sapere notizie del villaggio e dei nostri amici di Makumbi: tutte le capanne bruciate, anche l’unico trattore e la moto, la barca rubata,  le strutture sanitarie e scolastiche saccheggiate, colpi d’arma da fuoco hanno bucato i tetti delle strutture.Si vedono delle strane croci a terra, per i morti a cui sono riusciti a dare una degna sepoltura.Tanti bambini e tante persone deboli continuano a morire per le tante malattie, anche quelle dovute al freddo e alla pioggia, oltre che alla malnutrizione. Il dolore di Makumbi, visibile nei loro  sguardi disperati, nei loro volti smagriti e impauriti, è anche il nostro!

17 anni, di gioia, speranza e duri sacrifici:  buttati al vento. Ma dopo un primo momento di sbandamento, noi soci dell’A.TU.BA., abbiamo capito che è proprio adesso l’ora di essere presenti per queste popolazioni. La nostra speranza è quella di far rientrare i Makumbani presso le strutture, seppur malconce, per dare loro un tetto. E così, abbiamo iniziato da pochi giorni, seguiti ed orientati dal Fondatore, ad inviare soldi presso l’A.TU.BA Congo, come abbiamo sempre fatto, per fare acquistare e  fare arrivare medicine di prima assistenza, cibo ed un pò di vestiario. E’ solo l’inizio. Passo dopo  passo vedremo. Nel frattempo non esistiamo a chiedere di sostenerci economicamente! Anche aderendo all’iniziativa di venerdi 7 luglio.

Come sempre, gli aiuti arriveranno e serviranno ancor più, per sfamare i poveri.

 

 

 

 

Congo, le vere ragioni della guerra dei finti “ribelli”

Ritorvati morti i due funzionari ONU

Congo-Kinshasa: conflitto in Forze Centrali del Congo 150.000 bambini fuori scuola – UN

Congo-Kinshasa: Rapporto esclusivo – Villaggi del massacro di DRC attendono l’inchiesta ONU

La violenza Kasai solleva le domande sulle elezioni DR Congo – UE

[supsystic-gallery id=2]


Iniziativa A.TU.BA.: Visita alla Valle dei Templi e Siculiana

Iniziativa di solidarietà

LA VALLE DEI TEMPLI E SICULIANA

Gita ad Agrigento

Domenica 26 marzo 2017

valle dei templi

ORE 7,30 – RADUNO presso Piscina Comunale di via Ten. Alberti

ORE 8,00– PARTENZA per Agrigento ;

ORE 10,3011,00 ARRIVO al Parco Archeologico della valle dei templi dove visiteremo i resti dell’antica Akragas, gioiello dell’antichità siciliana e, in particolare, i Templi di Giove, Giunone, Ercole e della Concordia, il meglio conservato tra tutti i templi dell’antica Grecia..

ORE 13,00 – Trasferimento presso il locale “PAPUA”, a pochi passi dal centro cittadino, dove potremo scegliere fra le gustose pietanze siciliane proposte;

ORE 16,00 – Proseguiamo per la cittadina di Siculiana ,borgo adagiato su una collina come un presepe. Qui visiteremo il Castello Chiaramonte, di origine araba, che sorge su un promontorio; Visiteremo, inoltre, il METE, museo della memoria, e del territorio, che racchiude numerosi oggetti di interesse etno-antropologico e la Chiesa del Crocifisso;

ORE 19,00 – RADUNO partecipanti  e rientro a Trapani (presumibilmente alle ore 21,00).

QUOTA INDIVIDUALE  DI PARTECIPAZIONE ………..€ 40,00

La quota comprende:- Pullmann GT a disposizione, visite guidate, ingressi al Parco archeologico, al METE e al Castello Chiaramonte.

La quota non coprende il pranzo

Prenotazioni entro il giorno 20.03.2017  ai numeri  sotto indicati:

A.T.U.BA. – Sede locale via Frascati,7 Erice – cell.3363665012/3351016739/740/3209188490

info.tuluilebantu.org

SERATA APERICENA E MUSICA

 

serata-apericena-e-musica

Una  serata all’insegna della solidarietà si è svolta lo scorso 9 luglio 2016, con la degustazione degli ottimi piatti della culinaria siciliana curati dallo chef del  Hotel Tirreno e con la compagnia della buona musica dal vivo degli amici della “Sunshine Band”.La gioia della serata ha coinvolto un folto pubblico di sostenitori regalando così, attraverso la loro calorosa partecipazione, un sorriso in più ai piccoli di Makumbi.

[nggallery id=”14″]

Il prete con la valigia

image002

L’ASSOCIAZIONE TULUILE BANTU (A.TU.BA.) Onlus  E’ lieta di invitarLa

DOMENICA 19 GIUGNO 2016, ore 18,00, presso HOTEL TIRRENO –PIZZOLUNGO (TP)

alla presentazione del libro del proprio Fondatore Padre Clément Kayembe Lubombo,

 IL PRETE CON LA VALIGIA  Interverranno: l’autore Padre Clement Kayembe Lubombo, la Prof.ssa Ignazia Maria Bartholini Docente di Sociologia presso l’Università degli Studi di Palermo, la Dott.ssa Annunziata Gitto Vice Presidente dell’ Associazione Tuluile Bantu. Con la collaborazione della signora Lidia Manuguerra .

Un mare..di bontà

LOCANDINA SERATA ATUBA- HOTEL TIRRENO

Gentili sostenitori e amici…

L’ A.TU.BA. Vi invita Venerdì 17 luglio ore 20:30 alla serata “Un Mare…di bontà”

“Apericena e musica con Lillo De Lauro presso l’Hotel Tirreno Seaclub Via Enea, 37 c/da Pizzolungo

Sarà l’occasione giusta per trascorrere una serata gusto e bontà, in un luogo incantevole, sostenendo i progetti umanitari in Congo.

I ragazzi africani hanno voglia di vivere nella loro terra, ma da soli non ce la fanno.

Contributo minimo per la serata €15,00

Visto lo scopo che si prefigge, prenota entro Il 14 LUGLIO    TEL 0923/551408- 3351016739/40 3663365012/3209188490

Si prega gentilmente di inoltrare il presente invito a tutti gli amici.

Associazione Tuluile Bantu- Onlus

Via Frascati,7

91016 Casa Santa Erice

Apericena solidale

apericena

E’ la nuova iniziativa d’amore dell’A.TU.BA.!
prenota entro Il 27 Maggio TEL 0923/551408- 3351016739/40 3663365012/3209188490

GENTILI SOSTENITORI E AMICI…

L’A.TU.BA. VI INVITA GIOVEDI 28 MAGGIO ORE 20,30 ALL “APERICENA SOLIDALE” CON MUSICA E AKARAOKE PRESSO L’ASS. ENOGASTRONOMICA VILLA MARIA GRAZIA –Via S.Barnaba 34 VALDERICE .
SARA’ L’OCCASIONE GIUSTA PER TRASCORRERE UNA SERATA GIOIOSA E SOLIDALE, IN UN LUOGO INCANTEVOLE, SOSTENENDO I PROGETTI UMANITARI IN CONGO.
I RAGAZZI AFRICANI HANNO VOGLIA DI VIVERE NELLA LORO TERRA. ..MA DA SOLI NON CE LA FANNO.
E’ prevista la partecipazione del fondatore Padre CLEMENTE KAYEMBE LUBOMBO

Contributo minimo per la serata €15,00

Visto lo scopo che si prefigge,
Si prega gentilmente di inoltrare il presente invito a tutti gli amici.

Associazione Tuluile Bantu- Onlus
Via Frascati,7
91016 Casa Santa Erice

Carnevale

locandina serata danzante S.Valentino

Quest’anno l’AICS di trapani e i soci del “BARRIO CALIENTE”ci ospiteranno per  una sensazionale serata solidale danzante, tanta animazione, musica dal vivo, ballo liscio e balli latino americani e discomusic.

Solo chi prenota  potra’ partecipare  !!

per informazioni telefona subito al 3663365012/ 3209188490/ 335101639/ 740 o ai seguenti num.3275787821-3484398179

DOVE?…appuntamento a”PALAZZO OCEANIA” (zona industriale) ore 21,30

Tombola

Gli auguri di Natale  degli alunni delle classi terze della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Paceco, anche quest’anno arrivano DRITTI AL CUORE dei bambini di Makumbi e l’Associazione TULUILE BANTU (A. TU. BA. – Onlus) desidera ringraziare per il rinnovato sostegno e per il  contributo ricevuto (equivalente ad € 310,00), fondamentale per assicurare continuità ai progetti umanitari  intrapresi.

Organizzata il giorno 16 Dicembre “LA TOMBOLA DELLA SOLIDARIETA’”,  non è stato solo un momento di gioia  e di gioco, ma è stata soprattutto l’occasione per trasmettere e per ricevere intense e forti emozioni.

Canti, balli, coreografie, hanno fatto da cornice a questa ennesima iniziativa natalizia davvero speciale: ciò che proviene dai bambini per i bambini, acquista sempre un valore morale e umano particolare.

Già da tanti anni si ripete quest’appuntamento divenuto ormai fisso nell’agenda di questi piccoli “Capolavori pacecoti”, convinti sostenitori dell’Associazione, la quale coglie l’occasione per augurare  un  sereno e proficuo  2015,  a  quanti hanno collaborato per la realizzazione dell’evento: Dirigente Scolastico, corpo docente, alunni , genitori e  tutti coloro  hanno offerto gratuitamente i premi da assegnare ai giocatori più fortunati dell’entusiasmante tombola!

[nggallery id=12]