news & eventi

FRUTTA MARTORANA SOLIDALE

Acquisto solidale di FRUTTA MARTORANA. Prenotazioni al 3351016739/ 3351016740/ 36633665012

L’A. Tu. Ba. Onlus propone su prenotazione vassoi da:

€ 7 (250 gr)

€ 14 (500gr)

€ 28 ( 1 kg).

Ingredienti: mandorle, zucchero aromi e coloranti naturali.

MAI LA BONTÀ HA AVUTO UN GUSTO COSÌ SEMPLICE!

GIROPIZZA SOLIDALE

L’Atuba Onlus vi dà appuntamento al prossimo evento che si terrà venerdì 8 ottobre 2021 alle 20.30 presso il Risto-pizzeria Boca in contrada Rigaletta.

Un’occasione da non perdere per stare insieme e aiutare a far crescere i progetti di Makumbi. Le prenotazioni dovranno arrivare, entro il 6 ottobre, ai numeri 3351016739 / 3351016740 / 320 7285944. Vi aspettiamo!

Valderice a teatro – Emozioni in sicurezza

La rassegna teatrale dal 17 luglio al 4 settembre al Teatro On. Nino Croce di Valderice (TP).

Calendario

SAB, 17 LUGFACCE RIDE SHOWManlio Dovì

LUN, 2 AGOAFFACCIABEDDAMario Incudine

MAR, 10 AGO IL PRINCIPE ALì Il Musical

VEN, 13 AGONON CE N’È COMICORoberto Lipari

SAB, 21 AGOSORELLE, MIA MARTINI & LOREDANA BERTÈLa Commare

SAB, 28 AGO LA PRIMA VOLTAPaolo Conticini

SAB, 4 SETVIA SAN LORENZOSergio Vespertino

Biglietti

La vendita dei biglietti sarà effettuata a partire dal 15 giugno. Dalla vendita dei biglietti anche l’associazione Atuba Tuluile Bantu riceverà un piccolo beneficio perché la Oddo Management dei fratelli Katia Oddo e il Teatro Ariston riconosceranno un piccolo contributo ai bambini di Makumbi. Mai il divertimento ha avuto una così grande importanza, dopo un anno da dimenticare, finalmente avremo la possibilità di riprendere i lavori per l’orfanotrofio.
È  semplice: prenota i tuoi biglietti contattando uno dei due numeri 335 10167 40 o 335 10 16739 e, andando al teatro, aiuteremo i più bisognosi.

Grazie!

Emozioni in sicurezza

Dal Comunicato Stampa:

Dopo il successo riscosso nell’estate 2020, riparte a Valderice (TP) presso il Teatro On. Nino Croce, dal 17 luglio al 4 settembre, la rassegna estiva “Valderice A Teatro, Emozioni in sicurezza”, con il Patrocinio del Comune di Valderice e la collaborazione dell’Associazione Tuille e Bantu. La direzione artistica, l’organizzazione logistica e la produzione sono a firma Oddo Management e Teatro Ariston di Trapani, una recente e forte collaborazione che unisce esperienza, storia, capacità creative e innovative, e che lascia intravedere nuovi e rigogliosi “movimenti” nella vita artistica del territorio.

Un cartellone variegato con un vasto panorama di spettacoli e importanti protagonisti che animeranno la scena dal 17 luglio al 4 settembre.

Apre la rassegna il 17 luglio l’attore, cabarettista ed imitatore Manlio Dovì con il suo varietà comico- musicale dal titolo “Facce Ride show”, in cui mette in luce tutte le doti: dalle parodie di personaggi di attualità e tanti altri che la televisione ha reso famosi con gli spettacoli del Bagaglino, ai monologhi satirici, alle imitazioni di cantanti celebri o di maschere immortali, da Frank Sinatra a Ray Charles, da Charlot a Totò. Un caleidoscopio di volti e luci che si concentrano e si rincorrono con un ritmo che non lascia respiro.

Il 2 agosto torna Mario Incudine, cantante, attore teatrale e polistrumentista italiano, esponente della musica popolare siciliana con il suo “Affacciabedda”. Una serata in cui il pubblico godrà di vere e proprie poesie, capolavori antichi in cui la parola cantata si faceva espressione di un sentimento ancora puro, ingenuo, fresco e carico di speranze. Un format classico e tradizionale che viene rivisitato in una visione moderna, un’innovazione che s’innesta nella tradizione della serenata in cui il cantore rivolge il proprio canto d’amore non alla donna amata, ma alla platea.

Il 10 agosto sarà la volta del Musical Disney ”Principe Alì”, la storia di Aladdin in un musical a bordo del tappeto volante.
Aladdin, furfantello di strada dal cuore nobile, si innamora della bella principessa Jasmine. Il giovane, grazie all’ausilio dei poteri magici del Genio, si spaccia per un nobile pretendente, basando la propria fama su un susseguirsi di menzogne destinate a sgretolarsi come un castello di sabbia. Il Gran Visir Jafar infatti, pronto a fare di tutto pur di diventare sovrano di Agrabah, sta tramando un piano malefico per sbarazzarsi del suo rivale e sposare Jasmine. Gli artisti sono pronti ad allietare grandi e piccini in un musical da sogno.

Mentre il 13 agosto la rassegna ospiterà il famoso comico siciliano Roberto Lipari con lo spettacolo “Non ce n’è comico”, che ha riscosso già molto successo in vari teatri d’Italia. Battute esilaranti, gag, poesia, satira segneranno un percorso di riflessione, non solo sul momento che stiamo vivendo, ma anche sui paradossi di una nazione e di una regione ricca di spunti ironici. “Non ce n’è comico!” è l’affermazione che spesso sentiamo quando si parla di temi importanti. La storia invece ci ha insegnato che sorridere è l’arma più potente per ricominciare a guardare al futuro.

Il 21 agosto spazio alla giovane artista “La Commare” con il debutto assoluto di “Sorelle” diretto da Mario Incudine: un entusiasmante appuntamento di teatro-canzone, un tributo alle sorelle Mia Martini e Loredana Bertè, sfiorando con delicatezza le corde dell’anima delle due protagoniste raccontando la sofferenza, l’amore e aspetti inediti  delle loro personalità.

L’attore-showman Paolo Conticini, il 28 agosto sarà protagonista con il suo nuovo spettacolo “La prima volta”: una performance ricca di monologhi, storie e canzoni, con cui l’attore fa dimenticare temporaneamente un momento storico difficile per tutto il mondo.

Chiude la rassegna il 4 settembre Sergio Vespertino con “Via San Lorenzo”, uno spettacolo che, nell’inconfondibile stile dell’attore palermitano, regalerà al pubblico momenti profondi, divertenti e commoventi: un uomo si prepara per un appuntamento e in quell’attesa ripercorre tutta la sua vita. Ripensa ai tanti pezzi che ha lasciato cadere, e quelli che ha raccolto.

Serata solidale al NUARA “Nutriti d ‘Amore” (Sei tu l’amore che muove il mondo)

NUARA SERATAEd anche questa volta…una bella serata! Si, infatti, abbiamo trovato una location dal fascino antico, in un palazzo al centro di Trapani, dove poter cenare per festeggiare l’ Amore.. che non per forza deve essere festeggiato per San Valentino! ” Sei Tu l’Amore che muove il Mondo”, il nostro leitmotiv, questa volta lo festeggiamo il Sabato 15..perchè ogni giorno è  buono  per Nutrirti d Amore e donare un sorriso ai nostri bambini di Makumbi..Sarà una serata con amici, all’insegna del “Buon stare” insieme accompagnato da intrattenimento a tema. Vi Aspettiamo!Solo su prenotazione.

CHIESA VALDESE 2019..UN IMPORTANTE AIUTO DALL’ OTTO PER MILLE

Sono terminate nel mese di agosto di quest’anno le attività relative al finanziamento dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese approvato a settembre 2018.

Padre Clemente ed i volontari Salvo e Samuele Gambino si sono recati in Congo ed hanno presieduto alle attività di acquisto e trasporto a Makumbi dei materiali sanitari previsti dal progetto.

Fortunatamente hanno potuto operare senza incontrare gravi problemi logistici poiché si temeva che ci fossero ancora delle condizioni di pericolo dovute alla situazione politica non ancora stabile dopo la guerra civile che ha imperversato in Congo dall’estate 2017 fino alla fine del 2018.

Durante questo periodo di sommosse civili e di repressione governativa l’ospedale di Makumbi è stato fortemente danneggiato e saccheggiato da una incursione di soldati mercenari tanto da dover sospendere le attività sanitarie per un lungo periodo.

Abbiamo iniziato la rimessa allo stato dall’inizio di quest’anno e grazie alla Chiesa Valdese si sono potute ripristinare alcune importanti apparecchiature danneggiate e gli infissi distrutti, inoltre si è potuto dotare l’ospedale di un vero tavolo operatorio.

SIAMO GRATI ALLA CHIESA VALDESE CHE CI SOSTIENE DALL’ANNO 2013 ACCORDANDOCI FIDUCIA ED APPREZZAMENTO PER L’OPERA UMANITARIA CHE STIAMO SVOLGENDO A MAKUMBI CERCANDO SOPRATTUTTO DI STIMOLARE LA POPOLAZIONE AD UNA CRESCITA AUTONOMA.

Cena degli Auguri 2019-Trapani

Si è svolta lo scorso 7 dicembre presso il ristorante” l’Approdi di Angelino”, ad Erice ,  la raccolta fondi organizzata dall’ A.tu.ba. per i progetti umanitari in Congo. La Cena degli auguri è stata l’occasione propizia per rendicontare ai convenuti il lavoro svolto quest’ultimo anno a Makumbi, dopo li tragici eventi che due anni fa avevano sconvolto il Congo ed il nostro sito. Nella speranza  che anche l’anno a venire sarà favorevole e generoso, auguriamo un sereno natale ed un anno pieno di Gioia e Prosperità.

UN PENSIERO PER NATALE 

Ci siamo quasi!  Anche quest’ anno abbiamo provveduto a realizzare manufatti e cadeaux per poter regalare un natale sereno anche ai bambini meno fortunati che l’Associazione sostiene a Makumbi. Sarà semplice: basterà  tramite un  contributo portarsi  a casa ciò che piace….ma avremo anche il miele, il riso e i famigerati panettoni Fiasconaro. soprattutto doneremo anche a voi un caldo abbraccio, un dolcetto e tanti sorrisi.Dove? presso la sede operativa in Via P.pe di Napoli 1, Casa Santa Erice. Vi Aspettiamo!

invito regali natale

Makumbi-Aggiornamento anno 2019

Considerato che nel 2017  tutto sembrava distrutto a causa dei guerriglieri, oggi Makumbi è in rinascita, per la seconda volta! da allora l’Associazione, attraverso i fondi raccolti ed impiegati in varie attività, ha svolto un opera di risollevamento del popolo dal dolore e dalla paura. I makumbani sono rientrati nel villaggio, dopo diversi mesi trascorsi nella vasta foresta, ospitati nelle strutture esistenti e resitenti..(è proprio il caso di dire) che l ‘A.TU.BA. ha costruito, cercando di svolgere anche un’azione di rifocillamento e ristoro per orfani ed anziani. l’attività scolastica pian piano è ripresa, ripartendo con le classi di scuola primaria fino all’ universitaria, cosicché, quest’anno, sono stati ben 36 i laureati in tre facoltà diverse dell’università di Makumbi!

Nel frattempo anche il settore sanitario ha ricominciato a funzionare: infatti, lo stato congolese, riconoscendo il lavoro svolto dall’A.TU.BA. onlus e il sostegno continuo al popolo,  ha nominato un nuovo medico per l’ospedale di Makumbi, riconoscendolo anche come secondo ospedale della provincia del Kasai. Grande soddisfazione!

Le strutture sono state ridipinte e sono stati rifatti letti, porte e finestre che erano stati rovinati dai precedenti episodi di guerra. Quest’estate sono arrivati a Makumbi anche diverse attrezzature (ecografo, elettrocardiografo, letto da parto, ed altro) ed i nuovi letti e materassi per consultorio, ospedale e maternità, pochini c’è da dire, ma contiamo ancora sul vostro aiuto per incrementare e migliorare la situazione sanitaria, sempre ahinoi precaria.

Anche per la chiesa è stato  fatto un grande passo avanti: è stata rifinita negli intonaci e pavimentazioni, finestre e porte, ed è stato nominato un sacerdote dalla diocesi, Padre Crispino, che sarà presto affiancato anche da alcune suore, necessarie affinché possano gestire un orfanotrofio.

UNA CHIESA PER MAKUMBI

Ci stiamo ancora lavorando! Non c’è popolo  che nella storia non abbia avuto un luogo dove riunirsi per  poter pregare come comunità. Anche nella comunità di Makumbi sta nascendo la Chiesa “Notre Dame de la Misericorde” voluta fortemente dal fondatore dell’associazione, specialmente dopo i luttuosi eventi di guerra degli ultimi tre anni, che hanno devastato intere famiglie e villaggi.  Poter battezzare, cresimare e sposare, amministrare tutti i sacramenti in una struttura non è poi cosi strano da immaginare per un popolo cristiano che ha bisogno di tanti beni materiali, certo, ma altrettanto bisogno di alleggerire lo spirito nelle situazioni più difficili che la vita .. e una vita in povertà specialmente..ti pone davanti. Poter benedire una salma o battezzare i bimbi, unire in matrimonio o semplicemente celebrare la messa domenicale non deve essere per forza fatto sotto la pioggia stagionale o sotto il caldo sole africano: una chiesa è il posto giusto! Si, di giustizia parliamo. Finalmente c’è una bella chiesa con sacrestia annessa, il portone in alluminio, proveniente da Trapani(Sicilia),le due porte laterali intitolate ai benefattori, una stanza per ospitare i sacerdoti che verranno ed un interno ancora da terminare, dipingere e arredare.Tanto ancora da fare? Bene dateci una mano, Iddio vi ricompenserà certamente.Noi, da sempre, vi diciamo: Grazie!

Immagine